Problemi urgenti

Dopo l’annuncio dato ad ottobre, il CdA del Vaticano ha deciso di anticipare la strategia di acquisizione di quote di mercato. Inizialmente prevista per il 2008, l’abolizione ufficiale del limbo è stata anticipata in tutta fretta in quanto “problema pastorale urgente, il numero dei bimbi morti senza battesimo è in aumento sia perché molti genitori non sono cattolici sia perché molti piccoli sono vittime di aborti”.

Il rischio di perdere quote di mercato a causa della deriva morale della società si fa sempre più pressante, è stato quindi necessario attuare una strategia aggressiva per attirare nuova clientela e dare un po’ di respiro all’azienda.

This entry was posted in Senza categoria and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to Problemi urgenti

  1. Grinta says:

    E tutte le anime di bimbi che si trovavano già nel limbo? Vengono trasferiti in paradiso o penalizzati e mandati all’ inferno?
    Ma diamogli il paradiso dai che non hanno neanche visto il mondo!!!!!